1

bellinzago palestra rendering

BELLINZAGO - 12-09-2017- L'amministrazione comunale replica

alle minoranze che avevano contestato la realizzazione della nuova palestra per la quale, una decina di giorni fa, sono stati abbattuti degli alberi nell'area verde antistante le scuole. "Un campus scolastico, non una palestra", sottolinea il sindaco Giovanni Delconti. "L'edificio è indispensabile in quanto la palestrina non è a norma. Inoltre, non si tratta della costruzione di una semplice palestra, ma di un "campus" scolastico, E' indispensabile perchè oltre 700 bambini e ragazzi non possono utilizzare l'altra palestra. Una delle due esistenti la sistemeremo, ma l'altra non si può mettere a norma. Adeguarla - prosegue Delconti - significherebbe esaurire il cortile delle elementari, togliere il parcheggio e chiudere i ragazzi all'interno delle aule. Questo intervento, invece, ci permette di dare una struttura usufuruibile da ogni plesso scolastico". Il capogruppo di maggioranza, Fausto Bovio, sottolinea come "c'è l'esigenza dei cittadini, non solo della scuola, delle società sportive e di tutti coloro che usano la palestrina (non a norma, ndr). Stiamo seguendo il programma elettorale. Può piacere o no, ma ci stiamo muovendo". Quanto ai dettagli strettamente finanziari, il vicesindaco con delega al bilancio, Pierpaolo Luongo ribadisce che "abbiamo ottenuto spazi finanziari, svincolati dal patto di stabilità interno. Il finanziamento avviene tramite mutuo di 850 mila euro più 200 mila euro di avanzo. Per i serramenti delle scuole, esiste già il progetto esecutivo per la loro sostituzione, per cui quanto prima ottempereremo anche a queste cose. Per il mutuo, il Comune dal 2018 spenderà  1 milione e 50 mila euro totali, con una rata annuale di 56.808 euro. Contestualmente si estingueranno mutui pregressi con un risparmio di oltre 130 mila euro". Il primo cittadino, inoltre, replica sulla tempistica del taglio degli alberi: "Abbiamo fatto il lavoro prima dell'inizio delle scuole, per mettere tutta l'area in sicurezza". Quanto alla lamentata deturpazione dell'area verde, dall'amminstrazione sottolineano che "sarà riqualificata al 100% e migliorata". Delconti ribadisce che si tratta di una riqualificazione totale dell'area: "Noi abbiamo messo "la scuola al centro". Il progetto complessivo prevede nuovi ingressi per le scuole medie, un'area svago per l'intervallo degli alunni, la riqualificazione del parco, il nuovo ingresso per le elementari, il rialzo in via Vescovo Bovio con la creazione della piazzetta Antonelli, la sostituzion di tutti i serramenti delle scuole elementari, la sistemazione del giardino delle elementari con annesso parcheggio. Tutto questo è una riqualificazione di tutta l'area scolastica a fianco dell'area antonelliana e per questo parliamo di "campus" scolastico".
(Nadia Carminati)

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.