1

toga avvocato

NOVARA -13-11-2017- Tre condanne per

il furto di rame alla ex Bemberg di Gozzano del 1° agosto scorso. La sentenza, questa mattina (lunedì 13 novembre) dopo una breve camera di consiglio. I tre, difesi dagli avvocati Corrado Pelosi del foro di Milano, Fabrizio Cardinali e Pamela Ranghino del foro di Novara, sono stati condannati, rispettivamente a 2 anni (il processo si è celebrato con rito abbreviato) il primo, 47 anni di Busto Arsizio, attualmente detenuto;  un anno e sei mesi gli altri due, 28 e 49 anni entrambi di Gallarate. Era la mattina del 1° agosto scorso quando i carabinieri di Arona, durante un normale servizio di controllo del territorio, fermarono, nella zona di Fontaneto d’Agogna, un furgone con tre persone a bordo, all’interno del quale trovarono, stipati, 2000 chilogrammi di rame che, appurarono quasi nell’immediatezza, erano appena stati sottratti alla ex Bemberg di Gozzano, ditta ormai chiusa da anni. I tre furono arrestati in flagranza di reato; dopo la convalida per due di loro il gip aveva disposto la custodia cautelare in carcere in attesa della disponibilità del braccialetto elettronico, per il terzo invece, assistito dall’avvocato Ranghino, il giudice aveva disposto la misura meno afflittiva dell’obbligo di dimora. Il pubblico ministero aveva chiesto, in ragione delle modalità con le quali il furto era stato portato a termine e per l’ingente quantitativo, la condanna a 3 anni e 10 mesi ciascuno.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.