1

medico foto

NOVARA -13-03-2018- L'assessore regionale alla

Sanità, Antonio Saitta, ha commentato l'aggressione al medico aggredito sabato al servizio di continuità assistenziale dell'Asl No.  "La Regione Piemonte  - ha detto Saitta rispondendo in Consiglio Regionale ad un'interrogazione - è da tempo impegnata sul fronte della sicurezza agli operatori sanitari in servizio nelle strutture: stigmatizziamo con fermezza l’episodio avvenuto a Novara, in cui è rimasto coinvolto un medico del servizio di continuità assistenziale dell’Asl. La dinamica dell’evento è al vaglio delle Forze dell’Ordine che hanno acquisito le immagini delle telecamere. L’Asl Novara, che ha recepito dal 2011 la raccomandazione ministeriale per prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari, lavora costantemente per identificare i fattori di rischio per la sicurezza del personale ed è impegnata a porre in essere misure di prevenzione e controllo più adeguate".

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.