1

sala operatoria

NOVARA -14-03-2018 - E' stato effettuato

lo scorso 8 marzo, nella struttura di Nefrologia centro trapianti dell'azienda ospedaliero-universitaria "Maggiore della Carità" di Novara, il centesimo trapianto di rene da donatore vivente. Si è trattato di una donazione da una madre che ha donato il proprrio rena alla figlia. L'attività del centro è iniziata nel novembre del 1998, quando venne effettuato il primo trapianto da donatore deceduto. A fine anno, quindi, la struttura, diretta dal prof. Vincenzo Cantaluppi, festeggerà il ventesimo anniversario dall'apertura del centro. Il trapianto renale è l’unico programma di trapianto di organo solido dell’azienda ospedaliero-universitaria di Novara e offre la possibilità dei benefici clinici e sociali del trapianto ai pazienti uremici cronici del nostro quadrante oltre che a molte persone residenti fuori regione, rappresentando quindi anche per pazienti non residenti in provincia o in regione un polo attrattivo dell’ospedale di Novara.  Il centro offre tutte le possibilità di trapianto renale (trapianto singolo e doppio da donatore deceduto, trapianto da donatore vivente anche ABO-incompatibile, il cosiddetto “contro gruppo sanguigno”, e trapianto “pre-emptive” cioè prima dell’avvio del trattamento dialitico sia da donatore deceduto che vivente). In concerto con il Centro nazionale trapianti (CNT), Novara partecipa, inoltre, a programmi sul territorio nazionale come il progetto di trapianto per pazienti iperimmuni o il trapianto in modalità “cross-over”. Dall'avvio del programma nel 1998, sono stati eseguiti 1231 trapianti di cui 99 da donatore vivente: il centesimo trapianto da donatore vivente, come detto, è stato effettuato l’8 marzo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.