1

simcup 1

NOVARA - 15-04-2018 - Il team "3 Meu

e il Meo"  (Laura Giordano, Federico Meo, Monica Nesa, Rita Audisio e il coach Simone Bianchi) dell'Università di Firenze, si è aggiudicato la IV edizione di SimCup Italia, la gara di simulazione medica, organizzato dal centro Simnova dell'Università del Piemonte Orientale, svoltasi da giovedì a ieri nel capoluogo gaudenziano. La squadra toscanaha affrontato al meglio una simulazione riguardante un soccorso a un paracadutista ferito in seguito a un incidente in fase di atterraggio. La finalissima si è svolta ieri presso la Sala Borsa della Camera di Commercio, a Novara, e ha messo di fronte i 6 migliori team di medici specializzandi tra i 24 che si erano iscritti alla gara. I finalisti erano: 3 Meu e il Meo, Università di Firenze; No Panic, Università "Vita-Salute" San Raffaele, Milano;
Depakins, Università del Piemonte Orientale; Proxima, Università Cattolica di Roma; CT Astuti, Università di Catania; Le mandrille di Frova, Università dell'Insubria Varese. Gremita la Sala Borsa, non solo di tutti i 96 partecipanti alla SimCup, ma anche con la presenza di , moltissimi studenti della Scuola di Medicina dell'Upo e di alcuni cittadini novaresi che hanno approfittato dell'occasione di vedere e di ascoltare la gestione di tre diversi scenari di emergenza. Ogni scenario è stato affrontato da due squadre, garantendo l'imparzialità della competizione. Tutte le fasi sono state presentate dagli ideatori di SimCup, il professor Pier Luigi Ingrassia e il dottor Luca Carenzo. Alla fase inaugurale hanno preso parte anche il presidente della Camera di Commercio Maurizio Comoli e il professor Francesco Della Corte, tra i promotori della nascita del centro di simulazione SimNova. Durante la finale sono intervenuti Loredana Bessone della European Space Agency e Andrea Scapigliati dell'Italian Resuscitation Council.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.