1

polfer stazione

TORINO -10-01-2019 - Sono  stati rinforzati, nel periodo festivo appena concluso, i controlli nelle stazioni piemontesi da parte della Polizia Ferroviaria di Piemonte e Valle d'Aosta.  Numerosi sono stati, infatti, i servizi straordinari di vigilanza e monitoraggio in concomitanza delle festività, in considerazione sia del notevole aumento del flusso di viaggiatori sia delle note e rinnovate allerte antiterrorismo, scaturite da recenti episodi verificatisi oltlalpe. Nel periodo compreso fra il 18 dicembre ed il 6gennaio, sono state identificate complessivamente in tutte le stazioni compartimentali 5088 persone, 400 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, di cui 1562 straniere, 209 i minori, complessivamente, 1578 a bordo treno durante i servizi di scorta ai convogli, 4 i minorenni rintracciati e restituiti alle comunità o famiglie da cui si erano allontanati, mentre i soggetti denunciati in stato di libertà sono stati 22 e  4 gli arrestati. Tre, i casi di intemperanze verbali nei confronti di Capitreno che, grazie al tempestivo intervento delle pattuglie Polfer, non sono sfociati in atti più gravi. Uno di questi si è verificato il 2 gennaio a Novara, su un convoglio Trenord diretto a Milano, ed ha visto la denuncia di un italiano di 63 anni. I servizi effettuati a bordo treno dal personale addetto alle scorte su treni regionali e a lunga percorrenza hanno riguardato ben 453 convogli, mentre i servizi dedicati alla vigilanza delle  stazioni ferroviarie sono stati 633. Numerosi anche i servizi di altro genere condotti a Torino, Asti, Alessandria. Inoltre, la Polfer, in vista dell’ondata di freddo annunciata negli scorsi giorni, ha  provveduto ad indirizzare in strutture d’accoglienza, alcune persone senza fissa dimora che avevano trovato riparo di fortuna in stazione poi accolte dalle strutture per l’emergenza freddo. In alcuni casi è stato richiesto l’intervento di personale sanitario in presenza di condizioni di salute critiche.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.