1

App Store Play Store Huawei Store

Catignaga cappella Madonna

CALTIGNAGA- 18-01-2022-- Il progetto “Il Settecento nella cappella della Madonna del Rosario” promosso dalla Parrocchia Vergine Maria Assunta di Caltignaga è stato inserito nel Bando “Patrimonio di Comunità” di Fondazione Comunità Novarese onlus, che sostiene progetti che prevedano una forte sinergia fra le azioni di tutela e valorizzazione di beni mobili e immobili di valore storico, artistico e culturale, presenti sul territorio della provincia di Novara e sottoposti a vincolo, ai sensi del D.Lgs. 22/01/2004 n. 42.

Il progetto, che già aveva destato l’attenzione dell’ente che ne ha sostenuto la raccolta fondi attraverso l’attivazione di un progetto ComunitAttiva, ha ora ricevuto da FCN un contributo di 30.000 euro (su un costo complessivo di circa 53.120 euro).

“C’è un grande attaccamento della comunità di Caltignaga alla Chiesa di Santa Maria Assunta – spiega il parroco don Lorenzo Marchetti – Tra i numerosi edifici di culto presenti sul territorio di Caltignaga, la Chiesa è quella che riveste maggiore rilievo sia dal punto di vista storico, sia da quello religioso. Spesso, questi luoghi di culto considerati “minori” rivestono un’importanza fondamentale per mantenere e rafforzare i legami di una comunità che trova sempre meno punti di riferimento”.

L'attuale chiesa parrocchiale di Caltignaga è stata edificata tra il 1175 e il 1200. Le prime testimonianze scritte che la riguardano risalgono, però, al 1347. Anche sulla base dei residui degli edifici contigui è possibile ipotizzare sia stata oggetto di alcuni interventi di rifacimento e ampliamento. La struttura dell'edificio, però, sarebbe rimasta quella originale fino al XVIII secolo: una sola navata, coperta da un tetto ex laterulis, retto da archi traversi. Nel 1729, nuovi lavori di ampliamento conducono alla sopraelevazione dell'abside e della navata, all'allargamento della sacrestia, alla costruzione dell'oratorio del SS. Sacramento e all'apertura delle sei cappelle laterali. Fra queste, spicca la cappella dedicata alla Madonna del Rosario, che propone una statua lignea della Madonna all'interno della nicchia dell'altare, affiancata da due colonne in stucco lustro nero, ornato di stucchi dorati, e, sulle pareti, 15 medaglioni che ricordano i Misteri del Rosario. Lo stato di conservazione della cappella risente delle conseguenze di infiltrazioni di acqua piovana, che hanno causato, nel tempo, la cristallizzazione di sali sulla pellicola pittorica degli affreschi e sugli stucchi, con conseguente distacco di colore e intonaco. Sono, inoltre, presenti riprese di malta e ricostruzioni delle parti mancanti eseguite in modo grossolano e non idoneo. Anche le analisi stratigrafiche confermano che le colorazioni oggi visibili sono frutto di interventi recenti. Scopo del progetto, sostenuto da FCN, è rimuovere le conseguenze del trascorrere del tempo e degli interventi più recenti (e non idonei) e riportare la cappella al suo splendore originario. I tempi previsti per la realizzazione sono di circa 4 mesi; da gennaio 2022 ad aprile 2022.

Chiunque può donare al progetto attraverso: bollettino postale sul conto corrente n. 18205146 intestato a Fondazione Comunità Novarese onlus; Bancoposta codice IBAN IT63 T0760110100000018205146, a favore della Fondazione Comunità Novarese onlus; conto Paypal intestato a Fondazione Comunità Novarese onlus, all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ricordando sempre di indicare nella causale “Il Settecento nella Cappella della Madonna del Rosario - Caltignaga”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.