1

App Store Play Store Huawei Store

polizia auto notte luci scritta corsa

NOVARA - 13-08-2022 -- La Polizia di Stato, con personale della Polizia Stradale di Novara, nel corso dei quotidiani controlli sulle strade e autostrade della provincia, ha fermato un uomo di origine albanese, ricercato per l’esecuzione di più condanne accumulate nel tempo per reati legati allo spaccio di stupefacenti, tutte comminate dal Tribunale di Rovigo, per una pena complessiva di un anno, cinque mesi e quattro giorni nonché per 30.000,00 euro di multa, pene la cui esecuzione è momentaneamente sospesa su disposizione della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Venezia. Nel corso della medesima attività di controllo sono state segnalate agli uffici competenti un cittadino italiano e uno tunisino, rispettivamente con pregiudizi per reati contro la persona, il patrimonio e per violazioni del testo unico sugli stupefacenti. In particolare, quest’ultimo non avrebbe potuto allontanarsi dalla città di Milano così come stabilito nelle prescrizioni disposte dall’ufficio U.E.PE. del Tribunale di Milano, mentre è stato sorpreso a bordo di un autocarro presso il casello autostradale di Castelletto Ticino.

Inoltre, nell’ambito dei periodici controlli di legalità degli esercizi pubblici operanti nel settore automobilistico, la stessa polstrada novarese ha individuato e segnalato all’autorità competente un rivenditore abusivo di veicoli al dettaglio operante in provincia di Novara. A seguito di tale segnalazione il Comune, con propria ordinanza, ha ordinato l’immediata cessazione dell’attività.   La titolare è stata anche sanzionata dai poliziotti della Sezione di Novara per l’assenza totale dei registri di pubblica sicurezza, per un ammontare totale di 6.000,00 euro  

L’attività di controllo prosegue con intensità visto anche l’approssimarsi del weekend ferragostano in cui, oltre alla movimentazione di persone e veicoli legata al cd. esodo estivo, si prevedono spostamenti anche in sede locale verso le rinomate località turistiche della provincia. A tale proposito, si rivolge  a tutti gli automobilisti un invito ad utilizzare la massima prudenza rammentando le basilari regole di comportamento a presidio della sicurezza propria e degli altri utenti della strada: non affrontare i viaggi in condizioni di stanchezza, osservare sempre le distanze di sicurezza, utilizzare i sistemi di ritenuta anteriori e posteriori nonché quelli previsti per la salvaguardia dei bambini e, non in ultimo, mantenere sempre una velocità rispettosa dei limiti e adeguata al contesto, non distrarsi con l’uso di smartphone o altri apparecchi radiofonici e non bere alcolici o fare uso di stupefacenti.    


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.